Regione Piemonte - Città Metropolitana di Torino

Si invita la Cittadinanza a prendere visione del presente Decreto.

In particolare, al fine di contenere il contagio da CORONAVIRUS – COVID 19 sull’intero territorio nazionale:

  1. sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’Allegato 1 del Decreto. Tale eccezione riguarda sia gli esercizi di vicinato, sia nell’ambito della media e della grande distribuzione. Sono chiusi i mercati, salvo le attività dirette alla sola vendita di generi alimentari. Restano aperte anche le edicole, le tabaccherie, le farmacie e le parafarmacie.
  2. Sono sospese le attività di ristorazione (bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, etc..), ma resta consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nel rispetto delle regole igienico-sanitarie.
  3. Sono sospese le attività inerenti i servizi alla persona, fra cui barbieri, parrucchieri, estetisti, con la sola eccezione delle lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia, attività delle lavanderie industriali, altre lavanderie, tintorie, servizi di pompe funebri e attività connesse.
  4. Restano garantiti, nel rispetto delle norme igienico sanitarie, dei servizi bancari, finanziari, assicurativi, nonchè le attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agroalimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi.

Le disposizioni del presente decreto producono effetto dalla data del 12 Marzo 2020 e sono efficaci fino al 25 Marzo 2020.

20200312 INFOGRAFICA-ANCI-PIEMONTE-12-MARZO-2020

20200312 DPCM 11 marzo 2020.pdf.pdf